Home Blog Page 70

Veneto: netto aumento dei prestiti dalle banche

0
prestito-personale

prestito-personaleL’anno sta per giungere al termine ed è ora di iniziare a tirare le somme e fare il punto della situazione anche per quanto riguarda il settore finanziario. Importanti notizie e numeri molto interessanti giungono in particolare dal Veneto, dove nel periodo compreso tra gennaio e settembre del 2016 è stato registrato un aumento del 7,5% della richiesta di prestiti alle banche. È quanto riportato dallo studio eseguito dal Barometro CRIF, i cui dati mettono in luce una situazione perfettamente allineata con quella nazionale, ma che non per questo sorprende meno gli analisti che si stanno occupando del fenomeno. Ma andiamo più nel dettaglio e scopriamo com’è la situazione provincia per provincia.

Regole prevenzione bufale: ecco alcuni punti importanti

0
regole-prevenzione-bufale

Regole prevenzione bufale: ecco come prevenire la diffusione di bufale online, attraverso alcuni punti importanti

Al giorno d’oggi siamo sempre più attratti dal mondo virtuale, non solo perché esso rappresenta un mondo in cui rifugiarsi per il proprio svago personale – un luogo in cui dare vita ai nostri momenti ludici – ma anche perché sempre più spesso ci informiamo, comunichiamo, apprendiamo notizie proprio attraverso l’uso dei social. Ma siamo davvero sicuri che sia questa la scelta giusta?

regole-prevenzione-bufaleSecondo le ultime indicazioni, infatti, proprio un eccessivo affidamento alle notizie che possono essere diffuse in rete potrebbe essere controproducente, se non del tutto dannoso. Quante volte ci è capitato, per esempio, di leggere una delle tante notizie che abbiamo poi scoperto essere delle vere e proprie bufale?

Per individuarle, esistono tuttavia delle regole di prevenzione sulle bufale, che vi illustriamo di seguito:

  1. Se la notizia ha l’aspetto dell’eclatante, è meglio approfondire: emozioni d’impatto come rabbia, odio o emozione possono essere suscitate proprio a questo scopo;
  2. Se abbiamo dubbi, controlliamo sempre la fonte: basta effettuare una veloce ricerca online per capire se effettivamente la notizia che abbiamo appena letto è vera oppure no;
  3. Attenzione ai domini con nome simile a quelli istituzionali. Basta una lettera diversa ed un po’ di distrazione ed il gioco è fatto!

Debiti D’Alessio, soldi non ancora ricevuti dalla Marini?

0

Debiti D’Alessio: mai restituito il denaro prestato dalla showgirl Valeria Marini

È di qualche mese fa la notizia – che ha spesso rimbalzato sui giornali, specialmente nel periodo estivo – che riguarda i debiti di Gigi D’Alessio, il noto cantante napoletano che, sempre stando alle informazioni dei giornali, pare si sia indebitato fino al collo e debba cantare per molti anni prima di poter restituire tutti i soldi dovuti. Ma la notizia più interessante in merito è quella che riguarda i debiti che Gigi D’Alessio avrebbe nei confronti di Valeria Marini, showgirl sarda che non avrebbe mai visto un euro restituito dal cantante campano.

Da poco uscita dalla casa più spiata d’Italia, la Marini – che qualche anno fa aveva prestato del denaro all’amico – avrebbe fatto sapere, tramite i suoi legali, di non aver mai ricevuto i soldi da D’Alessio, soldi che erano stati gentilmente richiesti dalla showgirl ma che il cantante non avrebbe mai restituito.

Nel corso di recenti interviste, D’Alessio avrebbe anche parlato di sciacallaggio mediatico contro di lui: gli avvocati della Marini hanno quindi deciso di rispondere alle “accuse” del cantante, sostenendo non solo che la Marini non avrebbe mai ricevuto quanto pattuito, ma anche che qualora vi sia stato sciacallaggio mediatico, non è sicuramente da imputare ad un comportamento della showgirl.

Edoardo Purgatori, da un set all’altro: sarà anche in “Tutto può succedere 2”

0
edoardo-purgatori

Edoardo Purgatori, da Un medico in famiglia a Tutto può succedere 2

È ormai tutto pronto per l’ultima puntata di Un Medico in Famiglia 10, che andrà in onda probabilmente giovedì sera, 24 novembre 2016, su Rai Uno a partire dalle 21.10: nella nota fiction tv che ogni giovedì ha appassionato migliaia di telespettatori italiani, hanno fatto parte anche alcuni volti giovani come Edoardo Purgatori, che nella fiction con Lino Banfi e Giulio Scarpati è Emiliano, l’ex fidanzato di Anna.

edoardo-purgatoriEmiliano ha un passato difficile: ex tatuatore, il ragazzo ha dovuto affrontare problemi molto importanti come la dipendenza dalla droga, dalla quale è riuscito ad uscire anche grazie al sostegno di Anna, che era molto innamorata di lui. Ma qualcosa aveva rovinato il loro amore: Emiliano era diventato scostante e freddo, fino ad ammettere ad Anna di non provare più gli stessi sentimenti per lei, e di voler quindi mettere la parola fine alla loro relazione.

Oggi Anna è insieme a Geko, un cantante che la ragazza ha conosciuto grazie a Valerio – il suo “vero” padre – e che rappresenta una persona molto importante per lei. Ma nelle scorse puntate abbiamo visto come i suoi sentimenti per il giovane abbiano vacillato un po’, dal momento che Emiliano ha dichiarato ad Anna il suo amore.

Per adesso non possiamo sapere come andrà a finire tra Anna ed Emiliano, ma sappiamo che il giovane attore continua ad avere un grande successo professionale, e che sarà presente anche in un’altra amata fiction, Tutto può succedere 2, in onda molto presto su Rai Uno.

Sicurezza nelle abitazioni: solo l’antifurto casa ci può aiutare

0
ladro-sicurezza

ladro-sicurezzaI furti nelle abitazioni sono in costante e regolare aumento nel corso degli ultimi 10 anni, è un dato di fatto dimostrato anche dalle ricerche del Censis in questo senso: un aumento dl 127%, con più di 15.000 persone denunciate a piede libero a causa dei furti nelle abitazioni. In partica nel nostro paese avviene un furto in casa ogni 2 minuti. Il dato riferito dal Censis è correlato anche da una serie di notizie, che parlano di un panorama in continuo mutamento. Nel corso degli ultimi anni infatti non solo i furti nelle abitazioni sono aumentati, ma i ladri si sono spostati verso le case, abbandonando sempre di più luoghi come bar, esercizi commerciali di vario genere, uffici postali.

L’accatastamento di un nuovo immobile

0
casa

casaIl catasto è un l’enorme database che contiene tutti gli immobili e i terreni presenti in Italia, descrivendone la posizione sulla mappa, la consistenza e i dati di ogni singolo proprietario. Quando si costruisce una nuova struttura edilizia, o se ne modifica una già presente in modo sostanziale, è obbligatorio effettuare l’accatastamento, ossia l’iscrizione dei dati dell’immobile al catasto, o la variazione dei dati già presenti.

Come attivarsi

L’accatastamento deve essere presentato presso gli uffici provinciali del catasto; i dati identificativi di una struttura edilizia devono essere già presenti al momento in cui si effettua la dichiarazione di fine lavori. Per questo motivo è necessario attivarsi per ottenere l’accatastamento prima del termine dei lavori di costruzione o di ristrutturazione. Molte informazioni in merito si possono trovare sul sito https://geometra24.it.

Come avviene l’accatastamento

I dati catastali di una struttura servono per attribuire una rendita catastale, elemento fondamentale per stabilirne la tassazione a il valore. Ogni volta che si modifica in modo sensibile un immobile, o che se ne costruisce uno nuovo su un terreno edificabile, è obbligatorio comunicare i lavori al catasto. L’accatastamento oggi viene effettuato tramite strumenti telematici: i tecnici del catasto verificano i dati della nuova costruzione o di quella ristrutturata, producendo il cosiddetto DOCFA (Documento Catasto Fabbricati). Con questo documento è possibile effettuare l’inserimento dell’immobile al catasto, ottenendo una ricevuta, su cui sono segnati gli identificativi catastali del nuovo immobile. La rendita catastale di un edificio viene stabilita al momento dell’accatastamento; si fa una stima considerando i dati della planimetria e del progetto della casa e anche la rendita delle abitazioni della zona circostante. L’Agenzia delle Entrate ha tempo 1 anno per rettificare i dati della rendita catastale, durante il quale può effettuare un sopralluogo o delle verifiche tecniche. Il cittadino ha poi tempo 60 giorni per fare ricorso, nel caso cui ritenga che la sua abitazione sia stata inserita nella categoria sbagliata e le sia stata attribuita una rendita catastale eccessiva.

Quando fare l’accatastamento

L’accatastamento di un nuovo fabbricato è sempre obbligatorio, e si deve realizzare prima del termine dei lavori. Sono diversi però i casi in cui è obbligatorio rivolgersi al catasto anche in altre occasioni. Ad esempio quando si apportano modifiche strutturali importanti ad un immobile già presente, che comprendono l’ampliamento dell’unità o la modifica degli spazi interni (ad esempio l’abbattimento di una parete). Si deve rifare l’accatastamento anche in caso di frazionamento, di cambio di destinazione d’uso o di fusione tra due proprietà.

Arredare con le tende a pacchetto

0
tenda-pacchetto

tenda-pacchettoLe tende a pacchetto in molte case hanno del tutto soppiantato altre metodologie di gestione della luce; si tratta di modelli particolari di tende, particolarmente pratici, perché si collocano a diretto contatto con gli infissi.

Lino Banfi si racconta nel suo libro: “Hottanta voglia di raccontarvi”

0
lino-banfi-si-racconta

Lino Banfi si racconta: in occasione della puntata in cui è stato ospite di Massimo Giletti, l’attore pugliese presenta il suo libro

Più che un libro è una sorta di autobiografia, in cui Lino Banfi si racconta e decide di mettere a nudo la sua vita privata e professionale, una vita che oggi potremmo considerare come costellata di successi e di riconoscimenti, ma che non è stata esattamente sempre così.

lino-banfi-si-raccontaInfatti, nel suo ultimo libro, un testo che ha più il sapore di un’autobiografia, il noto e simpatico attore pugliese, ad ottanta anni di età, decide di parlare di sé, mettendo a nudo le sue esperienze professionali ed umane, e raccontando della sua carriera, di come tutto cominciò e di quanti furono i sacrifici per rimanere a galla e per arrivare dove oggi è acclamato come importante attore in Italia.

Oggi, Lino Banfi interpreta ormai da molti anni il ruolo del nonno più famoso e simpatico d’Italia, nonno Libero, che fa sorridere ed emoziona: e proprio durante una delle ultime puntate dell’Arena di Massimo Giletti, l’attore ha parlato di alcuni stralci del suo testo in cui rievoca la sua carriera, raccontando di quanto sia stato supportato dalla moglie – che lo aiutava lavorando come parrucchiera – e di quanti sacrifici abbia fatto per recitare e per raggiungere quel successo in cui è acclamato e benvoluto, ovunque vada.

 

Stefano Bettarini su Casalegno: “Ho trovato un’amica”

0
stefano-bettarini-su-casalegno

Stefano Bettarini su Casalegno, ringrazia la deejay per il suo sostegno all’interno della casa più spiata d’Italia

Il reality show condotto da Ilary Blasi è terminato più di una settimana fa, e proprio lunedì scorso, il Grande Fratello Vip ha voluto accogliere nel suo studio tutti coloro che hanno preso parte a questa prima edizione del programma, che continua a trascinare dietro di sé un certo successo. Si discute ancora, infatti, dei personaggi che hanno partecipato al Grande Fratello Vip, ed in particolar modo oggi si parla molto di Stefano Bettarini, noto calciatore che nella casa più spiata d’Italia ha trovato anche qualche sostenitrice che non si aspettava.

stefano-bettarini-su-casalegnoE proprio sul noto social Instagram, l’ex calciatore ed ex marito di Simona Ventura ha voluto fare la sua dedica sentita ad una delle concorrenti che più gli sono state accanto e lo hanno supportato, proprio Eleonoire Casalegno: la loro è stata un’amicizia sincera e Bettarini spera anche che possa essere durevole nel tempo, sostenendo di aver finalmente trovato una persona che è diventata un suo punto di riferimento.

Ho trovato un’amica”, sostiene Bettarini su Casalegno, che non dimentica l’affetto ed il supporto dell’impulsiva ma sincera deejay, ringraziandola pubblicamente proprio per essergli stata sempre a fianco, anche nei momenti bui.

I profumi Paco Rabanne da uomo: perfetti per chi ama la vita

0
paco-rabanne

paco-rabanneSono vari decenni che la casa di moda Paco Rabanne propone ai suoi clienti una serie di fragranze, per uomo e per donna. Questi profumi sono particolarmente pensati tenendo sempre a mente la seduzione, sono quindi intensi e originali, soprattutto se si pensa alle fragranze per uomo. I prodotti presentati nel corso degli anni sono molti, anche se alcuni sono diventati rapidamente dei best seller, grazie alle loro peculiarità.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi