Home Blog Page 2

Cuneo, sono tornati i giorni cupi

0

Sembrava un ricordo ormai lontano e passato quello delle strade vuote e le serrande abbassate ma, purtroppo, tutto è tornato.
Con il nuovo DPCM che ha decretato l’ingresso del Piemonte fra le altre delle regioni in zona rossa, l’incubo è tornato: lockdown.
A dire la verità, è un lockdown molto più leggero rispetto a quello di marzo e aprile ma, vedere quasi tutte le piccole attività chiuse, è davvero un colpo al cuore.
Pochi infatti i negozi aperti, ovvero alimentari e farmacie. Praticamente nessuna persona a passeggio se non qualche padrone con il suo cagnolino. Solo qualche runner movimenta un po’ le strade cittadine.

Cuneo, ultimo saluto ad Aldo Grosso

0

La triste notizia ha purtroppo sconvolto tutta la comunità di Cuneo: questa notte è deceduta Aldo Grosso.
Era stato per gran parte della sua vita ispettore generale del Provveditorato agli Studi di Cuneo e quindi, con la sua dipartita, lascia un vuoto incolmabile nel mondo scolastico della Granda.
Aveva 93 anni ed era ricoverato da settimane presso l’Ospedale Santa Croce, dove si è spento nelle scorse ore appunto.
La sua carriera era partita come semplice ragioniere ma, la sua passione per il mondo scolastico, combinata alla sua serietà e al suo amore per l’istruzione, lo hanno portato a diventare uno degli ispettori del Provveditorato più invidiati d’Italia.

Ma acqua e limone aiuta il nostro organismo? La risposta

0

Quasi tutti noi abbiamo l’abitudine di leggere e informarci su internet su alcuni piccoli accorgimenti e abitudini da mettere in pratica  affinchè il nostro organismo non si usuri velocemente e stia sempre in ottime condizioni.
Sia in televisione che sui giornali spesso è capitato sicuramente di leggere ottime notizie a livello di benefici sul nostro organismo riguardante l’acqua con una spremuta di limone , dopo alcuni particolari studi possiamo finalmente dire che tutto ciò è una certezza ,anzi in questo articolo vi spiegheremo in maniera dettagliata  quando farlo e perchè farlo.

Cuneo – Ventimiglia interrotta: chiesti 2 milioni di ristoro

0

L’associazione cuneese ‘Astra trasportatori associati’ dopo che poche settimane fa aveva manifestato la urgente necessità di riprogettare dal profondo l’intera viabilità che collega la  Cuneo e la sua Provincia, a quella di Imperia e alla Costa Azzurra, passando per la ormai tristemente famosa Valle Roya ora impraticabile in seguito al devastante alluvione del 2 ottobre scorso, oggi ha fatto una nuova importante proposta.
Ovvero, è stato chiesto al Ministro De Micheli, un piano di ristori da oltre 2 milioni di euro per chi è stato colpito da questa chiusura, come accadde col Ponte di Genova.
Infatti, chi prima compieva questa tratta, ad oggi è costretto a percorrere almeno 100 km in più. 

Confindustria e Ancea Cuneo: presentato il Bonus Pass

0

Confindustria Cuneo e Ance Cuneo questa mattina, venerdì 30 ottobre, alle ore 10, si sono incontrari con le altre associazioni di categoria, con i vertici degli ordini professionali, con i vari amministratori degli enti locali della Granda e con i vari rappresentanti del mondo bancario, in occasione dell’ ormai famoso tavolo di lavoro “politico” dedicato al Superbonus 110%. 
Ovviamente, vista la situazione del contagio sia in Italia ma soprattutto a Cuneo, la riunione è avvenuta in modo Smart, ovvero attraverso una videochiamata.
E’ bene ricordare che questa riunione, è il seguito di quella avvenuta sullo stesso argomento più di un mese fa, ovvero il 15 settembre. 

Villa Invernizzi candidata ad ospitare la Casa del quartiere

0

Villa Invernizzi è sicuramente una delle strutture più discusse da cittadini e politici di Cuneo.
La storica villa Invernizzi, all’incrocio tra via Rosa e via Arnaud, è infatti in stato di abbandono oramai da anni e, tra proposte di abbattimento e proposte per ristrutturala, ad oggi è ancora lì a marcire.
Oggi però, una nuova idea presidente del comitato e della consulta dei quartieri, Andrea Odello, sembra poter essere messa in atto.
La proposta prevede il risanamento di tutta la villa, per poi trasformarla in una Casa del Quartiere, sulla scia di quanto fatto del Donatello.

Sindaco di Cuneo positivo al Covid: “Rispettate le regole”

0

Quando anche il primo cittadino di una città, l’uomo che in queste situazioni dovrebbe poterla guidare, risulta positivo al Covid e messo fuori causa almeno per 20 giorni, tutta la popolazione subisce una battuta d’arresto.
E’ quello che è successo proprio a Cuneo dove il sindaco Federico Borgna pochi giorni fa è risultato positivo al Covid-19.
Ad aumentare la preoccupazioni dei cittadini sono state le parole dello stesso sindaco:
Ho avuto febbre a 40 gradi, le ossa rotte, un forte mal di schiena e il tampone che conferma quello che temevo. Purtroppo ho contratto il coronavirus, da sabato sono in isolamento e seguo una terapia domiciliare, come mi è stato prescritto”

Torino, la manifestazione sfocia in violenza

0

Era prevista ormai da giorni la manifestazione di questa sera a Torino contro le misure restrittive anti contagio.
Manifestare è alla base della democrazia ma, il problema, si pone quando alle manifestazioni iniziate come pacifiche, si aggiungono facinorosi che sfruttano l’occasione per sfogare la propria rabbia.
E a Torino, come in altre parti d’Italia, è successo proprio questo. La manifestazione di protesta è diventata guerriglia, portando a diversi feriti e alla Polizia costretta a caricare i manifestanti.
Le proteste iniziali erano rivolte principalmente a Governo centrale e Regione, colpevoli di non aver tutelato nel giusto modo commercianti e partite IVA. 

La nuova rete per il lavoro di Cuneo: Open Recruitment

0

Venerdì 16 ottobre,  Stefano Granata, presidente di Cooperjob e presidente di Confcooperative Federsolidarietà, e Andrea Bornelli, presidente della cooperativa Vitale Robaldo, hanno presentato la nuova rete sociale di Cuneo per la ricerca del lavoro: Open Recruiment. 
L’iniziativa ha subito portato a grossi risultati, anche inaspettati.
Infatti, la dozzina di posti di lavoro attualmente scoperti nell’ambito della logistica integrata all’interno dello staff della cooperativa Vitale Robaldo potrebbero trovare in fretta il loro account. Con ben 70 prenotazioni di colloquio già svolte nei soli primi 2 giorni.
Ma non è finita, per chi fosse ancora interessato ad un colloquio, basterà inviare una mail a info.bi@coopejob.eu

Cuneo, muore durante il lockdown ma lascia l’eredità ai poveri

0

Ha dell’incredibilità la storia che arriva direttamente da Cuneo: una pensionata, purtroppo passata a miglior vita durante il lockdown, nel suo testamento ha lasciato tutta la sua eredità ai poveri della città.
La somma totale è sui 200 mila euro e, restando totalmente anonima, l’anziana signora ha deciso di donare ogni centesimo al comune, con l’obbligo di usare la somma per le persone più in difficoltà.
La signora, aveva le idee ben chiare da anni. Infatti 7 anni fa aveva deposto questo testamento in uno studio notarile del centro città, precisamente in Piazza Europa.
La notizia avrà di sicuro fatto piacere alla comunità, ma meno ai familiari della defunta.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi