Le parole di Draghi alla Nazionale Italiana di calcio

0
127

La Nazionale Italiana di calcio, dopo aver vinto la finale contro l’Inghilterra, è approdata a Roma e, su un pullman aperto, si è presa tutto l’amore offerto dai tifosi italiani, fino a fare una piccola sosta a Palazzo Chigi.

A Palazzo Chigi infatti, ad aspettare i calciatori, erano Mario Draghi e Sergio Mattarella.
‘Negli Europei avete reso onore allo sport per diversi motivi, avete vinto esprimendo un magnifico gioco che ha fatto divertire tutti. Avete manifestato il legame comune che vi ha unito e armonia di squadra, e questo è di straordinario valore. Un ringraziamento a Roberto Mancini: la fiducia che ha sempre manifestato, la rivoluzione nell’impostazione del gioco, l’accurata preparazione di ogni partita”, ha affermato Draghi.
Ma non solo, poi ha continuato: ”Ieri avete meritato di vincere, più di quanto non dica il risultato perché avete avuto due pesanti handicap: giocare in casa degli avversari in uno stadio come Wembley e il gol a freddo che avrebbe messo in ginocchio chiunque. Siete stati accompagnati e circondati dall’affetto degli italiani e li avete ricambiati rendendo onore allo sport. Così come ha fatto Matteo Berrettini. Arrivare alla finale di Wimbledon, ma la rimonta del primo set equivale già a una vittoria”.

Oltre Draghi, anche il capitano della squadra ha deciso dire qualcosa.
‘Siamo tutti orgogliosi di essere qui al Quirinale. Manifesto il più sentito ringraziamento per essere stato il nostro primo tifoso, abbiamo visto che ha gioito tantissimo e questo ci fa molto piacere. insieme ai tanti italiani in Gran Bretagna che ci hanno fatto sentire ogni giorno, come a Monaco, a Firenze, a Roma, quanto sia forte l’amore per la Nazionale. Ieri abbiamo vissuto una serata di festa per tutto il Paese, che ha potuto finalmente festeggiare”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here