Michele Morrone si difende dalle parole dell’autrice di 365

0
47

Michele Morrone è un attore italiano che negli ultimi anni ha conquistato una vera e propria fama internazionale.
Il ragazzo è diventato così famoso grazie al suo ruolo da protagonista in 365.
Questo film si è ispirato al libro dell’autrice Blanka Lipinska, ed è proprio dalle parole di quest’autrice che Michele Morrone prende le distanze.

In una recente intervista inizialmente l’attore ha parlato di quanto non gli piaccia quando viene violata la sua privacy in particolare da paparazzi e giornalisti.
Infatti l’attore dice: ”Come attore la tua vita diventa pubblica tuttavia, come essere umano, desidero la mia riservatezza, e sono un grande fan della riservatezza. Non va affatto bene invadere la privacy di qualcuno ed è totalmente irrispettoso. Quello che è successo è una grandissima offesa per me. Voglio davvero ringraziare tutta la mia famiglia online per aver protestato contro tutte le mie foto non pubbliche che sono trapelate mentre ero impegnato sul set a livello professionale”.
Per quanto riguarda le distanze prese dall’autrice del libro, bisogna fare un passo indietro.

Blanka Lipinska è l’autrice del libro 365 days.
Quando hanno girato del scene del film c’è stata anche lei qui, peccato però che, una volta tornata  a casa sua, ha deciso di esprimere un certo disprezzo verso l’Italia.
L’autrice avrebbe detto che l’Italia ha hotel di bassa qualità e l’unica cosa buona sono il vino e gli attori con i quali ha lavorato.
E’ proprio da queste parole che l’attore prende le distanze e dice: ‘‘Mi dissocio da quello che Blanka Lipinska ha scritto sull’Italia. Amo il mio Paese come il resto del mondo. Non voglio essere nemmeno per un secondo associato allo schifo che ha detto sull’Italia. Sono fiero di essere italiano!”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here