Nuovo presidente degli albergatori ed esercenti turistici: è Giorgio Chiesa

0
881

E’ una carica pro tempore quella che ha ricevuto in queste ore Giorgio Chiesa, titolare dell’Hotel Palazzo Lovera di Cuneo.
Infatti, il direttore Chiesa, sarà per un tempo ancora da definire il nuovo presidente degli albergatori ed esercenti turistici della Granda.
Giorgio Chiesa è già  vicepresidente regionale Federalberghi e componente del Consiglio e della Giunta camerale di Cuneo per il settore Turismo e da questi giorni, sarà il punto di riferimento per ogni albergatore o locatore turistico della zona.
Andrà a succedere pro tempore a Carlo Zarri, titolare dell’Hotel Ristorante Villa San Carlo di Cortemilia, in seguito alle sue dimissioni.

Entrando più nello specifico della situazione, La Giunta esecutiva dell’Associazione Albergatori Esercenti Operatori Turistici della Provincia di Cuneo ha eletto oggi a pieni voti il direttore Chiesa.
L’associazione, raggruppa gli esercenti e gli operatori del settore turistico – ricettivo aderenti a Confcommercio e, tutela, o quanto meno ci prova, i diritti di questi lavoratori che soprattutto in questo periodo stanno passando una delle più grandi crisi della storia.
Per questo motivo, alla guida dell’ Associazione è stato messo una della persone che conosce bene i problemi del settore e che li sta vivendo in prima persona.

Ecco le sue prime dichiarazioni:  Sono davvero onorato dell’incarico affidatomi con l’intento di interpretare la continuità associativa secondo le norme statutarie. La Giunta proseguirà compatta con la stessa squadra di cui già facevo parte, seguendo sempre i valori dell’Associazione. E’ nostra ferma intenzione essere presenti in tutti i tavoli in cui si parlerà di turismo, portando la voce non solo degli albergatori ma di tutti gli esercenti della nostra provincia, che nell’Associazione si riconoscono.
Intendiamo proseguire anche con le iniziative associative, tra queste il premio “I Migliori della Provincia”, istituito anni fa per valorizzare le eccellenze tra gli operatori”

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

tredici − 10 =