Molecola fertilità femminile è stata identificata

0
153
Molecola fertilità femminile

Molecola fertilità femminile: una soluzione importante

La molecola fertilità femminile è una novità importante nella ricerca scientifica contro i problemi di fertilità, un disturbo di cui al giorno d’oggi soffrono moltissime donne.

Molecola fertilità femminileL’infertilità è un problema che può avere diverse derivazioni: può essere un disturbo dovuto all’età (spesso le coppie scelgono di mettere al mondo un figlio in età avanzata a causa della precarietà della vita), ma anche causato da alcuni farmaci che possono rendere difficile, sia per un uomo che per una donna, portare avanti un concepimento. Talvolta, la fertilità può essere messa a rischio da altri fattori, come l’inquinamento, ma anche stress e depressione possono essere un importante problema: per tutti questi motivi, la ricerca scientifica va avanti cercando di fornire alle coppie una migliore vivibilità anche laddove i problemi di infertilità siano importanti.

Una delle novità più importanti in merito alla fertilità è stata presentata, di recente, a Firenze: la molecola che dovrebbe migliorare le capacità fertili femminili si chiama Inositolo, e rappresenta una possibilità di trattamento della sindrome dell’ovaio policistico, di cui oggi soffrono molte donne e che talvolta è alla base dei problemi di fertilità.

L’incapacità di concepire potrebbe essere reversibile, proprio grazie ad un uso intelligente di questa molecola, che è tra l’altro contenuta in diversi alimenti come cereali, riso, orzo, avena, legumi: una dieta equilibrata potrebbe comportare un aumento di questa molecola nel corpo, ed essere, quindi, un valido aiuto contro il disturbo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

uno + cinque =