Matteo Renzi attacca Chiara Ferragni e Fedez: ”Prima ci scrivevamo su whatsapp”

0
59

Matteo Renzi, politico italiano e leader di Viva Italia, in queste ultime ore ha avuto un piccolo scontro con la regina di instagram Chiara Ferragni. 
Il tutto è nato con alcune dichiarazioni da parte di Matteo Renzi per quanto riguarda il DDL ZAN.
Ma andiamo per gradi.

Sono settimane e settimane che si parla di DDL ZAN, ma a quanto pare comunque si è fermi sempre allo stesso punto.
Dopo alcune dichiarazioni da parte di Renzi, Chiara Ferragni ha scritto sui suoi social: ‘Che schifo i politici’, riferendosi quindi anche al Matteo, il quale non ha perso occasione di dibattere.
Il politico infatti, durante l’ospitata a Stasera Italia, ha detto: ”Quando ero nel PD eravamo un partito riformista, non un partito che insegue Fedez. Perché ricordiamoci che Fedez è quello che andava in piazza contro Napolitano. Io dico che sono orgoglioso e felice di essere dalla parte di Giorgio Napolitano, che è un gigante della nostra Repubblica. Altra cosa è Fedez e le sue valutazioni grilline”, parlando di Fedez.

Per quanto riguarda Chiara Ferragni invece: ”Non è che voglio fare un confronto con lei. Io faccio i confronti con chiunque. Ho scritto a centinaia di ragazzi su Instagram. Poi vedo Chiara Ferragni con la quale in più occasioni ci eravamo scritti in privato con molta tranquillità. Ci siamo scritti su Whatsapp, non sui social. Cosa scrivevamo? L’avevo difesa quando l’avevano attaccata per la visita agli Uffizzi e parlavamo di quello. Lei ha 24 milioni di follower e ha detto che i politici fanno schifo. Questo atteggiamento è sbagliato e difendo il diritto e dovere di Chiara di fare quello che vuole con i figli e i follower. Però non posso permettere che qualcuno dica in modo sguaiato, qualunquista e cialtrone che i politici fanno schifo. Questo proprio non lo permetto. Deve avere rispetto per chi fa politica”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here