Ira vizio capitale: ecco di cosa si tratta e perché è pericoloso

0
92
Ira vizio capitale

Ira vizio capitale: un peccato che riguarda chiaramente ancora oggi molte persone e che va invece combattuto e contrastato

Ira vizio capitaleArrabbiarsi è un peccato? A quanto pare, anche se potrebbe sembrare strana la condizione di rabbia considerata come un peccato mortale, in realtà, stando a quanto era stato evidenziato anche dallo stesso Dante Alighieri all’interno della sua stessa Divina Commedia, pare proprio che la rabbia sia una condizione che può permettere l’accesso al regno dei peccatori.

Se ne è parlato molto, nella sua Divina Commedia. E se ne è parlato facendo riferimento alla “i” di ira – che viene inserita all’interno del termine Saligia, che racchiude per facilità di ricordo tutti i vizi capitali, che sono appunto proprio sette – e che rappresenta una condizione ancora molto presente nell’essere umano. Perché è così presente e perché l’ira non va invece affatto coltivata?

L’ira è un sentimento, e come tale può comportare l’insorgenza negli altri di ulteriori sentimenti, magari non necessariamente rabbiosi ma sicuramente di colpa o di paura. Ma chi sono coloro che peccano di ira? La risposta è molto semplice: si tratta di coloro che fanno della rabbia la propria ragione di vita, talvolta covando desideri violenti di vendetta.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

nove + 17 =