Ipertensione arteriosa: ecco cosa bere e mangiare

0
1094

Prima di parlarvi di alcuni alimenti e bevande che in modo naturale possono tenere sotto controllo la pressione arteriosa ,occorre spiegarvi in breve cosa intendiamo per pressione arteriosa e sopratutto a che valore ci riferiamo quando parliamo di ipertensione.
La pressione arteriosa è la forza con cui la pompa cardiaca , ovvero il cuore , spinge il sangue nelle arterie.
Questa è data da due valori , uno massimo dato dal massimo flusso sanguigno espulso ad ogni contrazione del cuore nella fase di sistole , e un valore minimo che corrisponde al periodo di riposo del cuore, ossia la diastole.
L’organizzazione Mondiale della Sanità ha detto che i medici devono parlare di  ipertensione, quando ci sono  valori di PAS superiori a 140 mmHg e di PAD superiori a 90 mmgHg.

L’ipertensione purtroppo è un tra i maggiori fattori di rischio per lo sviluppo e per le complicanze delle malattie cardiovascolari che ogni anno portano alla morte migliaia di persone.
Nel 90% dei casi chi soffre di questa patologia sicuramente dovrà seguire una cura farmacologica prescritta o da un medico di famiglia o addirittura, nei casi più gravi , da un medico specializzato in cardiologia , ciò non toglie che seguire una dieta alimentare con determinati alimenti migliori e apporti benefici all’organismo.

Tra i principali alimenti che hanno come prerogativa quella di tenere sotto controllo la pressione arteriosa vi è l’aglio, il  suo principio attivo è l’allicina che ha proprietà antinfiammatorie, antiossidanti e ipotensive, preferibilmente dovrebbe essere mangiato crudo.
I nitrati contenuti soprattutto nella barbabietola rossa sono trasformati dal nostro organismo in nitriti e ossidi di azoto che allargano il lume dell’arteria e quindi abbassano i valori pressori.
Una tazza di tè verde al giorno aiuta a mantenere i livelli pressori , questo perchè  inibisce la produzione di angiotensina responsabile dell’ipertensione arteriosa.
Anche i ravanelli aiutano a mantenere costane i livelli di pressione , grazie alla loro contenuto di potassio.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

5 × quattro =