Infiammazione ghiandola prostatica, come prevenirla?

0
650

La prostata è una ghiandola che fa parte dell’apparato uro-genitale maschile. Può essere immaginata come una sorta di imbuto rovesciato più o meno delle dimensioni di una normale castagna, divisa al centro dall’uretra, che sarebbe il tubicino che permette all’urina contenuta nella vescica di fuoriuscire e che la attraversa in verticale per poi proseguire lungo tutto il pene.
Questa ghiandola è importantissima per la funzione riproduttiva dell’uomo poichè produce anche una larga parte di fluido spermatico.
La ghiandola di prostata può essere colpita da parecchie malattie, come disturbi della minzione, ipertrofia prostatica benigna o addirittura può essere colpita anche da tumori maligni.

Per gli uomini è importante seguire delle semplici ma importanti regole per ritardare e arginare la comparsa di problemi in quel comparto del nostro organismo.
Walter Artibani, segretario generale della Società Italiana di Urologia in un’intervista ha sottolineato l’importanza dell’attività fisica e soprattutto l’avere una giusta dieta.
Non si dovrebbe esagerare con le spezie e i piccanti poichè infiammano la ghiandola, evitare tassativamente superalcolici , bere vino e birra ma con molta moderazione.
Attenzione agli sbalzi improvvisi di temperatura, il troppo freddo può provocare una ritenzione acuta d’urina che sarà poi risolvibile a livello ospedaliero con l’introduzione di un catetere.

Altro aspetto lo stesso importante è il vizio del fumo che nei maschi può causare disfunzione erettile e soprattutto impotenza, poichè il fumo andrà ad ostruire i vasi sanguigni che irrorano il pene, organo che funziona grazie a grandi flussi e pressione di sangue.
In ogni caso chi ha problemi di prostata può tranquillamente fare attività sessuale , non esiste nessuna controindicazione se praticata senza eccessi , anzi l’astinenza provoca il ristagno delle secrezioni nella ghiandola prostatica favorendone la congestione e quindi possibili infezioni e infiammazioni.
La salute della ghiandola, e quindi di ogni uomo,  passa quindi per le nostre mani.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

4 × due =