Infezioni sessuali in aumento: l’allarme Oms

0
657
Infezioni sessuali in aumento

Infezioni sessuali in aumento: ecco cosa sta accadendo secondo Organizzazione Mondiale Sanità

Il sesso fa male? Secondo quanto emerge da recenti indagini Oms, pare proprio di sì. Infatti, stando alle recenti indicazioni dell’Organizzazione Mondiale della Sanità, vi sono molti rischi – e sicuramente rischi molto importanti – per chi ha rapporti intimi non protetti. Rischi che negli ultimi anni sono anche in netto aumento: le infezioni sessuali in aumento sono soprattutto sifilide (che colpisce mediamente e annualmente 6 milioni di persone), e clamidia, che colpisce un numero quasi indefinito di persone.

Infezioni sessuali in aumentoSpesso questo tipo di problematiche vengono sottovalutate, ma il problema delle infezioni sessuali in aumento è abbastanza importante al giorno d’oggi e non va invece tenuto in scarsa considerazione. A determinare un rischio più elevato di far progredire le malattie sono due fattori in particolare: da un lato la scarsa conoscenza dei sintomi, e dall’altro il senso di vergogna che spinge le persone a non recarsi dal medico e quindi a sottovalutare i disturbi.

L’allarme però è importante: secondo quanto emerge dalle recenti indicazioni Oms, pare che queste malattie siano sempre più resistenti ai farmaci. Oltre alle già citate sifilide e clamidia, si aggiungono anche gonorrea e problematiche come infezioni pelviche ed aborti spontanei.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here