Ex Sede Banca d’Italia di Cuneo: sede per l’Accademia delle Belle Arti

0
549

Il nuovo anno scolastico dell’Accademia di Belle Arti a Cuneo  è iniziato oggi, martedì 20 ottobre, dopo tanti mesi di incertezze e vari protocolli varati.
Da quest’anno, come noto ormai da molti mesi, l’Accademia potrà vantare una nuova prestigiosa sede in Corso Nizza, nei locali che sono stati per decenni della Banca d’Italia.
Ovviamente, visto la situazione che sta vistosamente peggiorando anche in Piemonte a livello di contagi, l’inaugurazione non è stata fatta. Si terrà appena le condizioni epidemiologiche lo permetteranno.
Oggi, 200 nuove matricole si sono trovati nella struttura, per iniziare al meglio e soprattutto in sicurezza il nuovo anno accademico.

Oggi quindi le matricole hanno potuto visionare la nuova sede mentre, dal 4 novembre, alcune lezioni in presenza si inizieranno a tenere all’interno dello storico palazzo in corso Nizza.
Le prime dichiarazioni sono state della Preside Orzi: “Al momento, abbiamo solo studenti italiani. Attendiamo con molto piacere gli studenti cinesi iscritti alla nostra Accademia, al momento bloccati nel loro Paese causa Covid-19
Le iscrizioni di ragazzi e ragazze cinesi non sono calate rispetto agli scorsi anni. Infatti sono circa 150 gli studenti orientali che, in un anno normale, arriverebbero intorno alla fine di Ottobre, mentre quest’anno non si ha ancora una data precisa.

Le lezioni, saranno un giusto mix tra online ed in presenza.
La preside ha poi parlato dei neo laureati: “Abbiamo appena terminato la discussione delle tesi  e quest’anno sono stati 180 i ragazzi che si sono laureati, tutti in presenza”
Oltre che i ragazzi cinesi, attendo il visto dalla loro ambasciata per poter arrivare in Italia anche alcuni ragazzi provenienti dalla Bielorussia. In questo caso però i tempi rischiano di essere più lunghi, causa burocrazia del loro Paese di origine.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

diciassette + diciassette =