Di che segno sei

0
265
astrologia

astrologiaI segni zodiacali sono le dodici sezioni dell’oroscopo occidentale, distribuite nel corso dell’anno. Contrariamente ai mesi, i segni zodiacali non cominciano con il primo giorno di gennaio, ma con l’equinozio di primavera. Il primo segno è quindi l’Ariete, che va dal 21 marzo al 20 aprile. In realtà a causa della precessione degli equinozi le costellazioni sono visibili dalla terra in periodi dell’anno diversi da quelli codificati dall’astrologia occidentale, ma in genere tale differenza non viene considerata dalla gran parte degli astrologi. Nella realtà il sole è nella costellazione dell’Ariete in un periodo che va dalla seconda metà di aprile fino a metà maggio, e quindi in pratica l’oroscopo dovrebbe essere traslato in avanti di circa un mese. Nonostante questo si ritengono valide le date codificate secoli or sono.

Calcolare il segno

Sapere di che segno si è è semplice, basta conoscere la data di nascita. L’anno è infatti suddiviso in 12 segni zodiacali, a partire dall’Ariete, il 21 marzo, fino ai pesci, dal 20 febbraio al 20 marzo. Nel mezzo cadono i giorni di tutti gli altri segni zodiacali. Anticamente il segno zodiacale indicato dallo zodiaco era quello rappresentato dalla costellazione in cui, in quei giorni, era presente il sole, quindi in pratica non visibile dall’emisfero nord della terra. Quindi, una persona nata il 25 marzo è del segno dell’ariete; questo porta ad una serie di implicazioni, dovuta al fatto che gli astrologi ritengono che la disposizione delle stelle, della luna e dei pianeti al momento della nascita di una persona porti a delle chiare influenze a livello del carattere e della fortuna personale.

L’ascendente

Per avere indicazioni più precise un astrologo non avrà bisogno solo del giorno di nascita, ma anche dell’ora e del luogo. Questo permette di individuare il segno zodiacale che sorge ad est dell’orizzonte nel preciso momento della nascita di un soggetto. L’ascendete modifica ampiamente il carattere di una persona, è quindi di fondamentale importanza conoscerlo, per poter fare un oroscopo preciso e accurato. Oltre all’ascendente l’astrologo andrà ad individuare un più complesso quadro celeste di una persona, trovando quali pianeti e costellazioni sono presenti nelle sue case. Questo consente di avere ulteriori informazioni sul soggetto, su cosa avverrà nel suo futuro, sul suo carattere e su come viene percepito dalle persone che incontra durante la sua vita. Preparare un oroscopo completo è un’operazione complessa e lunga, che può essere effettuata utilizzando delle tabelle, che ci aiutano a trovare la disposizione dei pianeti e delle costellazioni in particolari luoghi sulla terra nel corso degli anni.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

tre + 16 =