Cuneo, idea uso immobili dismessi per garantire la distanza a scuola

0
709

Quello delle riaperture delle scuole è forse uno dei nodi più complicati da sciogliere per il Governo in primis, ma anche per ogni singolo comune.
Così, in queste ore, ha fatto molto parlare la proposta del Movimento 5 stelle di Cuneo, ovvero, utilizzare immobili ormai dismessi di proprietà del comune al fine di garantire la distanza minima di sicurezza anche a scuola.
In particolare, sono stati 2 i pentastellati a proporre la soluzione: Manuele Isoardi e Silvia Cina.
L’idea sembra aver avuto successo, tanto che verrà discussa durante il consiglio comunale  in programma lunedì 29 e martedì 30 giugno

Nel testo ufficiale dell’interrogazione di legge:
I mutamenti che la situazione sanitaria nazionale e locale sta richiedendo riguarderanno anche se non soprattutto il comparto scuola, dove sarà necessaria una riorganizzazione totale degli spazi, al fine di consentire un distanziamento fisico adeguato e per consentire una ripresa dell’offerta formativa adeguata e soprattutto di qualità. Il Comune di Cuneo possiede ad oggi un ingente patrimonio edilizio (tra cui ex edifici scolastici dismessi) anche se parte di esso è in vendita”
In poche parole, l’idea sarebbe quella di avere 2 vantaggi in un’unica soluzione: più distanziamento sociale e recupero di immobili dismessi.
Salvo problemi burocratici, la proposta dovrebbe essere accolta in quanto anche le forze di maggioranza dovrebbero essere favorevoli.

Ovviamente, secondo Manuele Isoardi, tutti questi spazi una volta censiti, oltre che per il comparto scolastico, potranno essere usati anche per altri scopi.
Ecco le sue parole: “Ribadiamo l’importanza e la assoluta necessità di un censimento dei locali sia comunali che privati da anni inutilizzati e sfitti, unito ad una descrizione delle caratteristiche dello stato preciso in cui si trovano, per avere immediate risposte, in caso di emergenza, non necessariamente scolastica, sugli spazi disponibili al momento in base agli scopi individuati”

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

quattordici − 12 =