Cuneo a meno di 100 km da Nizza, il sindaco di Nizza dice no.

0
101

Ha del paradossale quello che potrebbe succedere ai confini tra Francia e la nostra Italia.
Infatti, a partire dall’11 maggio gli spostamenti di qualunque genere potranno avvenire, in Francia, rispettando un raggio massimo di 100 Km.
Per capire cosa comporterebbe questa misura, basta usare Google Maps e vedere che alcune città francesi, come ad esempio la famosa Nizza, si trovano anche a meno di 100 km da alcune città italiane, come ad esempio anche Cuneo.
Proprio per questo, il sindaco di Nizza, ha chiesto al primo Ministro francese Philippe di limitare gli spostamenti al di là della frontiera in quanto il Piemonte non ha ancora dati rassicuranti sui contagi.

Oltre che Cuneo ovviamente, anche altre città rientrano nel raggio di 100 Km da Nizza, come ad esempio: Imperia, Alassio e altre città francesi come Montecarlo, Frejus e Saint Tropez.
Proprio per questo, al fine di evitare contagi esterni e ritornare a dover chiudere tutto come in pieno lockdown, il sindaco di Nizza, Christian Estrosi, ha scritto una lettera ufficiale al Primo Ministro francese Edouard Philippe chiedendogli di limitare i flussi nei territori soprannominati transfrontalieri.
In queste ore è attesa una risposta da Primo Ministro che però, nel caso accettasse le limitazioni, potrebbe provocare malcontenti in tutte le altre città di confine della Francia.

E’ stato poi reso noto anche il testo della lettera del sindaco Estrosi, della quale eccone alcuni passaggi:
Ha annunciato che il governo autorizzerebbe la popolazione a circolare senza autocertificazione ufficiale per spostamenti entro un raggio massimo di 100 km da casa. Se l’obiettivo di questa distanza è evitare molti spostamenti inutili tra diverse Regioni francesi e ridurre la diffusione del virus, è necessario tenere conto anche che in alcuni territori i confini nazionali sono più vicini  di un altro Dipartimento francese. Questa misura deve pertanto essere soggetta a una limitazione per quei territori che condividono il confine nazionale con uno o più Paesi.”

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

diciannove + due =