Come vestire due gemelli? Uguali o diversi?

0
1382
gemellini

gemelliniPer chi ha due figli gemelli, fra i tanti aspetti da considerare c’è anche quello dell’abbigliamento. Già due figli hanno un costo diverso da uno, a voler essere materiali, che ai tempi di oggi un minimo di attenzione al problema va posta. Se poi ne abbiamo due, perché gemelli beh la cosa si complica. Possiamo però optare per l’acquisto di abiti che vanno bene ora per l’uno ora per l’altro, se sono due gemelli maschi o due femmine.

In molti negozi di abbigliamento per bambini vi sono occasioni e offerte del tipo “prendi due e paghi uno” così che si può vestire entrambi senza problemi. Sono abiti identici magari ma almeno ne avremo un paio da utilizzare per tutti e due.

La domanda che nasce però spontanea è: come vestire due gemelli, uguali o diversi come due individui con personalità distinte?

Sono doverse le teorie riguardo all’argomento.


Per i gemellini di sesso diverso, non c’è neanche da porsi il problema perché le differenze sono evidenti.

Se si desidera, ci si può orientare su modelli simili ma con tonalità di colori diversi.


Per le coppie di gemelli dello stesso sesso, invece,
abbiamo diverse possibilità: vestirli uguali o simili oppure differenti.


Se si opta per i vestiti doppi, si
 rischia di creare omologazione, è vero, ma come detto si può anche trovare un modo per risparmiare.

Certo, proseguire con questa scelta anche quando i bimbi iniziano a crescere, può penalizzare la loro identità. E poi arriverà comunque il momento in cui vorranno essere liberi di scegliere e di diversificarsi in base ai loro gusti e alla loro personalità.


I bambini gemelli che vestono in modo diverso possono crescere nella sensazione di essere unici seppure uguali. Sentirsi un clone per il fratello gemello più fragile potrebbe essere motivo di insicurezze e poca personalità. Inoltre anche chi entra in
contatto con loro, come amici o professori, ha minore difficoltà nella distinzione tra l’uno e l’altro.


L’alternativa è la via di mezzo
, ovvero scegliere uno stesso modello di vestiti ma che sia diverso nel colore, ad esempio la stessa maglia o una tuta con stampe differenti, che possa almeno distinguerli per un dettaglio. Quel dettaglio che può fare la differenza tra due esseri esattamente identici!

E poi, sentite qua, esiste un problema pratico, di natura prettamente logistica. Se si opta per un abbigliamento identico, anche nei colori, potrebbe avvenire uno scambio continuo di abiti, di grembiulini, di scarpe, di oggetti. Ma anche a questo c’è rimedio, soprattutto per quanto riguarda il vestiario. Infatti è possibile ricorrere a delle etichette per abbigliamento on line che risolvono decisamente il problema della confusione fra due persone identiche, per le quali diviene critico poter fare la differenza fra un capo e l’altro.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here