Christine Lagarde: la prima donna a guidare la politica monetaria dell’Unione

0
106

Christine Lagarde è stata eletta a luglio 2019 dai leader dei paesi UE come nuova presidente della Banca Centrale Europea, sarà la prima donna a guidare la politica monetaria dell’Unione.  La plenaria del Parlamento europeo ha approvato la sua nomina con voto a scrutinio segreto: i sì sono stati 394, 206 i contrari, 49 le astensioni.

Entrerà in carica il 1° novembre 2019. Lagarde dirige il Fondo monetario internazionale dal 2011, ruolo che dovrà abbandonare 2 anni prima dello scadere del suo secondo mandato. Nella sua carriera è stata anche ministro dell’economia, della finanza e dell’industria dal 2007 al 2011 in Francia.

Cos’è la BCE?

La BCE gestisce l’euro e definisce e attua la politica economica e monetaria dell’UE. Il suo compito principale è mantenere la stabilità dei prezzi, favorendo così la crescita e l’occupazione, ha anche la funzione di emanare raccomandazioni e pareri che però non sono vincolanti.

Essa collabora con le banche centrali nazionali di tutti i paesi dell’UE. Insieme costituiscono il sistema europeo delle banche centrali.

Il presidente della BCE rappresenta la banca nelle riunioni ad alto livello dell’UE e internazionali.

Gli organi decisionali sono tre:

  • il Consiglio direttivo, il principale organo decisionale. Comprende il Comitato esecutivo e i governatori delle banche centrali nazionali dei paesi dell’eurozona;
  • il Comitato esecutivo, gestisce gli affari correnti della BCE. Comprende il presidente e il vicepresidente della BCE e altri quattro membri nominati per un periodo di otto anni dai leader dei paesi dell’eurozona;
  • il Consiglio generale, svolge perlopiù funzioni consultive e di coordinamento. Comprende il presidente e il vicepresidente della BCE e i governatori delle banche centrali nazionali di tutti i paesi dell’UE.

Fonte: Comune di Cuneo

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

5 × cinque =