Alessandro Michele svela la verità per quanto riguarda il 2005

0
116

Alessandro Michele è tra gli uomini più conosciuti al mondo.
Super esperto di moda, in quanto direttore creativo di Gucci, casa di moda internazionale, ha rilasciato un’intervista lunga un’ora a Muschio Selvaggio, il podcast di Luis Sal e Fedez.
L’uomo ha svelato come è riuscito a diventare direttore creativo di Gucci.

Alessandro Michele è tra le persone più capaci al mondo per quanto riguarda la moda.
L’uomo, in un’intervista a Muschio Selvaggio, ha raccontato che proprio prima di diventare direttore creativo di Gucci la sua idea era quella di abbandonare la moda.
Ma c’è stato un caffè che gli ha fatto cambiare idea.
”Quello che facevo prima mi aveva un po’ stancato. Avevo già iniziato a fare delle altre cose, ero diventato direttore creativo di Richard Ginori perché colleziono porcellane e anticaglie varie. Ero sull’orlo delle dimissioni, me ne stavo andando. Poi un caffè con Marco Bizzarri mi ha fatto cambiare idea”.
Da quel momento Alessandro è diventato Direttore creativo di casa Gucci, ormai sono già sei anni, quasi sette.
Ma non solo, durante l’intervista hanno parlato anche della collaborazione con Balenciaga, forse tra le collaborazioni più famose al mondo.

”L’idea dell’hackeraggio l’ha avuta Demna Gvasalia durante una nostra telefonata. Io ero un po’ più “rubacchiante”, lo concepivo più come un prestito. Ma la collezione è stata accolta bene, mi sembra che le persone abbiano voglia di cose diverse e apparentemente vietate, non si sa da cosa”, ha raccontato Alessandro Michele ai microfoni di Muschio Selvaggio.
L’esperto di moda inoltre ha raccontato di quanta esperienza ha fatto in campo prima di arrivare al luogo che ha adesso e soprattutto ha parlato dell’amicizia tra lui ed Harry Styles.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here