30 studenti della Provincia di Cuneo premiati per il Progetto Storia

0
229

Su è conclusa oggi 39° edizione del Progetto di storia contemporanea che, in questo 2020, fra mille problemi, è riuscita comunque a portare cultura e arte tra giovani e meno giovani.
Il Progetto è stato indetto dal Comitato Resistenza e Costituzione del Consiglio regionale in collaborazione con l’Ufficio scolastico regionale ed ha premiato 122 studenti.
Questi sono provenienti da 22 Istituti scolastici e a 3 Centri di formazione delle province piemontesi.
Nella graduatoria finale, redatta da una Commissione di valutazione specializzata, risultano tra i premiati anche ben 30 studenti provenienti da Cuneo e Provincia.
Ovviamente, giudizi e premiazioni saranno svolti online, nel rispetto delle regole anti contagio di Covid-19.

In particolare, parlando dei cuneesi premiati, essi provengono da cinque istituti superiori della provincia di Cuneo, ovvero:
l’IIS “Vallauri” di Fossano con due gruppi, l’IIS “Soleri Bertoni” di Saluzzo con il gruppo coordinato da dalla prof. Laura Carletti, il Liceo “Peano-Pellico” di Cuneo con il prof. Alberto Lusso ,  il Liceo “De Amicis” di Cuneo coordinato dalla prof. Cinzia Garino e il Liceo “Vasco Beccaria Govone” di Mondovì con la prof.Barbara Ferraro.
Tutti questi si sono distinti per grande qualità dei lavori e soprattutto, in un periodo come questo, sono riusciti a fare gruppo nonostante la lontananza imposta.

Tutto ciò è in piena linea con quanto cerca di promuovere la Regione Piemonte.
Infatti il Piemonte è stata la prima regione italiana a stabilire l’istituzione di un Comitato ufficiale per la difesa e soprattutto l’affermazione dei valori della Resistenza e anche della Costituzione.
E’   stata poi anche tra le prime realtà a promuovere questi progetti di studio sulla storia contemporanea che ha portato alla creazione di questi concorsi per studenti.
Infatti, grazie a queste iniziative, da anni migliaia di studenti piemontesi sono sensibilizzati sull’argomento e spesso sono portati a visitare i luoghi della Memoria.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

2 × tre =