Lun. Set 16th, 2019

Punto cuneo

Documenti e notizie dal mondo.

Imposte di successione: come funziona in Europa

2 min read
imposte

imposteCon una proprietà tra le mani molti di noi iniziano già a pensare a come arredare casa, a come sfruttarla per il domani e in un futuro prossimo in quali condizioni lasciarla in eredità. Tuttavia le imposte di successione, ovvero quelle che si ritrovano a dover pagare gli eredi di una data proprietà, spesso figurano come un vero e proprio ostacolo in questo senso! E l’Europa, in quanto a condizioni successorie, non è poi così amica dei nuovi proprietari di casa.

In Francia, ad esempio, i parenti che ereditano un immobile dal loro defunto si ritrovano a dover pagare dal 5 al 40% del valore del bene: l’esenzione è prevista solo nel caso in cui l’erede sia il coniuge, mentre una forma di franchigia a 100mila euro è prevista nell’ipotesi in cui ad ereditare fosse il figlio della persona passata a miglior vita. In Germania la musica non è granché diversa: i tedeschi che ereditano un immobile devono sborsare dal 7 al 30% nel caso in cui gli eredi siano parenti “in linea retta”, dal 15 al 43% per fratelli, sorelle e nipoti, e si arriva fino al 50% per altri soggetti. La franchigia tedesca va dai 100 ai 500mila euro e si applica solo per trasferimenti in linea retta o nel caso di eredità lasciata al proprio coniuge.

E per quanto riguarda l’Italia? Strano ma vero, il Belpaese non arriva certo al livello di aggressività di Francia e Germania: l’aliquota è al 4% per coniugi o parenti in linea retta (che tra l’altro godono di una franchigia di un milione), del 6% per fratelli e sorelle (100mila euro di franchigia) e dell’8% relativamente ad altri soggetti. Aliquote molto basse per soglie di esenzione decisamente alte, in sostanza, per un’Italia che si conferma essere uno dei Paesi meno vessatori sotto questo punto di vista.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi