Ven. Lug 19th, 2019

Punto cuneo

Documenti e notizie dal mondo.

Come usare al meglio il condizionatore

2 min read
condizionatori

condizionatoriSapete davvero tutto sul vostro condizionatore? Già, perchè questo elettrodomestico è sicuramente uno dei più amati in questo periodo. Complice, forse, il caldo torrido, sembra ormai un “amico” indispensabile sia negli uffici pubblici che a casa o a lavoro. Eppure, dobbiamo fare i conti con tanti pro, ma tanti altri contro: vediamo il perchè.

Il condizionatore è uno di quegli elettrodomestici in grado di rendere la giornata molto più piacevole  e distesa grazie al fresco che riesce a “donare” alle varie stanze. Eppure, dobbiamo ricordarci che il suo utilizzo comporta un consumo che, ovviamente, può diventare particolarmente elevato.

E’ possibile, quindi risparmiare un pochino in bolletta? Ovviamente sì, ma è necessario prestare attenzione ad alcuni piccoli accorgmenti. Prima di tutto, quando rientriamo in casa evitiamo di accenderlo subito. Prima di schiacciare il tasto “On”, infatti, dobbiamo aereggiare i locali della nostra abitazione.

Successivamente, possiamo chiudere tutti gli infissi e le finestre, e accendere gradualmente i condizionatori in casa. Attenzione, però: le temperature interne non devono differire eccessivamente da quelle esterne. Ricordatevi, infatti, che un dislivello di 7-8 gradi può essere nocivo per la salute. L’ideale, a questo punto, è impostare la temperatura interna a 3 gradi in meno rispetto a quella esterna.

Se volete andare  a letto con il fresco, poi, ricordatevi di accendere il condizionatore almeno un’ora prima (possono diventare due se la temperatura è davvero molto calda ed elevata). Infine, impostate il timer per lo spegnimento automatico: avrete, in questo modo, la certezza di dormire in modo sicuro.

Un ultimo avvertimento: una volta che vi siete alzati, aprite tutte le finestre di casa e fate aereggiare per bene l’abitazione. Nelle prime ore del mattino potrete sfruttare la frescura estiva per risanare l’ambiente di casa. Ricordatevi, però, prima di uscire di chiudere tutto. Ed ora, non vi resta che godervi il vostro amato condizionatore…senza più problemi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi