Ven. Ago 23rd, 2019

Punto cuneo

Documenti e notizie dal mondo.

Orgasmo femminile e ovulazione, ecco il suo ruolo

1 min read
Orgasmo femminile e ovulazione

Orgasmo femminile e ovulazione, spiegato il ruolo del piacere della donna

Mentre l’orgasmo maschile ha sempre avuto un collegamento diretto (e quindi facilmente intuibile), con la riproduzione umana (è proprio grazie all’eiaculazione che avviene durante l’orgasmo che l’uomo può indurre il concepimento con l’incontro tra spermatozoi e ovulo), lo stesso non si poteva dire dell’orgasmo femminile. Almeno fino ad oggi.

Orgasmo femminile e ovulazioneInfatti, è stato individuato grazie ad uno studio portato avanti dai ricercatori dell’università di Yale in collaborazione con l’ospedale pediatrico di Cincinnati, che anche l’orgasmo femminile ha un suo specifico ruolo all’interno della riproduzione. Il suo ruolo è, nello specifico, collegato all’ovulazione: gli scienziati ritengono, infatti, che l’orgasmo inducesse l’ovulazione attraverso lo scarico di prolattina e ossitocina.

Lo studio – i cui esiti sono stati resi noti sulla rivista Jez-Molecular and Developmental Evolution – ha preso in esame diverse specie di mammiferi di cui è stata studiata la struttura morfologica: oltre alla rappresentante femminile dell’essere umano, sono stati analizzati anche il topo, il ratto, il cavallo, il cammello, il gatto, ed il koala.

Il flusso ormonale che aumenta grazie all’orgasmo della donna sarebbe così responsabile dell’ovulazione. E tutti noi sappiamo molto bene che senza di essa, sarebbe impossibile per una donna rimanere incinta: ecco spiegato il collegamento tra l’orgasmo della donna e la riproduzione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi