Mar. Giu 25th, 2019

Punto cuneo

Documenti e notizie dal mondo.

Opzioni binarie: inchiesta sulle truffe

2 min read
euro 200

euro 200La parola truffe all’interno del mondo delle opzioni binarie viene spesso confusa, infatti sentiamo dire che il mondo del trading è una truffa perché alcuni broker frodano i propri trader tramite transazioni non autorizzate e negazioni di prelievo dal proprio conto, ma non bisogna fare di tutta l’erba un fascio chiaramente. Le opzioni binarie non sono una truffa nella maniera più assoluta, l’uso che qualche volta ne è stato fatto invece si, quella era truffa. Questa che vi riporto a seguire è un’inchiesta portata avanti dal sito specializzato in opzioni binarie www.leopzionibinarie.it

Precauzioni per non incorrere mai in truffe

Esistono moltissime precauzioni che ogni trader può mettere in pratica per non incombere in truffe, anche se ormai sono praticamente un lontano ricordo. La cosa più importante rimane sicuramente la scelta del broker. Negli ultimi anni sono stati istituiti degli enti appositi che si occupassero del controllo dell’operato dei broker a favore dei trader e delle opzioni binarie più in generale. Tra tutti gli enti, quello che ha acquisito un’importanza decisiva è la Cysec, ente cipriota reputato come quello più importante in assoluto a livello europeo, qualsiasi broker che esibisca questa regolamentazione sarà sinonimo di sicurezza e affidabilità. Come avete potuto vedere, non incorrere in truffe al giorno d’oggi è molto semplice, basterà, oltre che scegliere il giusto broker e controllare le recensioni di quest’ultimo sul web, ove ormai è possibile reperire news su qualsiasi cosa.

L’inchiesta sulle truffe

E’ bene però fare un focus sulle truffe che sono state messe a segno, almeno su quelle più importanti, per capire come difendersi ed il perché accade. Dai giudizi degli utenti si capisce che questi broker operano in modo illegale, rifiutando prelievi, bloccando gli account utente, facendo addebiti sulle carte di credito dei clienti senza il loro consenso, cercando di convincere i traders tramite offerte di bonus in cambio di investimenti molto più alti, e non rispondendo al telefono, e purtroppo l’elenco potrebbe continuare all’infinito. Di solito capita raramente di avere a che fare con un broker e avere problemi. Esistono casi in cui alcuni broker hanno avuto pochissime recensioni negative, che sono semplicemente causate da questioni minori e antipatie. Esistono altri casi invece in cui i trader segnalano degli episodi in cui sono stati truffati per centinaia di dollari ed in alcuni casi per migliaia di dollari e li allora la situazione di fa davvero preoccupante, poiché si evince il livello delle frodi ed il tipo di pratiche fraudolente messe in atto da questi broker. Sycamore Options, Banc 54 e Global Trader 365 hanno ricevuto il maggior numero di denunce nel 2013! Ma sono stati chiaramente puniti ed allontanati. La cosa migliore da fare è sempre quella di condividere le recensioni sui blog appositi, così da aiutare l’informazione e la diffusione, ormai i broker che operano in maniera fraudolenta sono davvero pochissimi, e con il passare del tempo diventeranno sempre di meno, perché nessun trader, nemmeno quello più inesperto, avrà interesse ad operare con loro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi