Olio d’oliva: sarà extravergine soltanto essere stato assaggiato dai Panel

Olio d’oliva: secondo la normativa europea l’assaggio dell’olio extravergine dovrà essere effettuato dai “Panel” che sono gruppi di assaggiatori riconosciuti dalle autorità nazionali. Ecco quali sono le novità in merito all’utilizzo dell’olio di oliva ed alle sue proprietà: esso ha un profumo ed un sapore unici

Olio d'olivaIl profumo ed il sapore di un olio d’oliva, specialmente quando esso è extravergine e per questo risulta essere in possesso di proprietà organolettiche eccelse, è un qualcosa da preservare e considerare quasi come un bene prezioso al quale non si può rinunciare. Ed è per questo che si cerca sempre di migliorarne le sue proprietà.

L’olio extravergine d’oliva viene prodotto in Italia così come in Europa ed in altre parti del mondo: una normativa europea stabilisce che i parametri per effettuare i test specifici e soprattutto chi deve essere a farlo.

Per i test sull’olio extravergine saranno autorizzati dalle autorità di ogni Nazione dei gruppi di assaggiatori chiamati “panel” e nel caso del nostro paese sarà il Ministero delle Politiche Agricole e Forestali a doverlo fare.

Il Ministero cataloga gli assaggiatori in due categorie: gli “ufficiali” che controlleranno la qualità dell’olio e i “professionali” istituiti dalla camera di commercio, dalle associazioni di imprese e dagli enti locali.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi