Ven. Ago 23rd, 2019

Punto cuneo

Documenti e notizie dal mondo.

Masterchef 5: cosa succederà?

2 min read
masterchef5

masterchef5Masterchef è uno dei cooking show più attesi della stagione. Le ragioni sono sempre tante: si tratta di un programma divertente, interessante (per chi ama la cucina), e i tre giudici fanno sicuramente discutere: o si amano o si odiano. Eppure, la quinta stagione (sebbene sia in cantiere) sembra in stallo: ecco perchè.

Iniziamo con il precisare che Masterchef è un programma che vede come protagonisti assoluti i cuochi amatoriali d’Italia più promettenti. Una sfida a colpi di impiattamenti, ricette speziate o elaborate e giudizi severi oppure gratificanti. Dimenticatevi, poi, l’ambiente sereno di Bake Off italia: a Masterchef c’è solo da piangere!

Sarà forse per i tre giudici? Fin dalla prima edizione, Carlo Cracco, Joe Bastianich e Bruno Barbieri hanno sicuramente mostrato una grande intesa, e soprattutto una forte professionalità. Per questa quinta edizione, però, il trio potrebbe forse diventare un quartetto: chef Antonino Cannavacciuolo, infatti, potrebbe far entrare di diritto a far parte del cast.

Sebbene il suo contratto sia già stato definito, pare che quello degli altri tre giudici sia in una fase di stallo a causa di un mancato punto d’incontro tra la produzione (passata da Edemol a Endemol Shine) e i giudici. La motivazione? Il cachet.

Non solo: lo scorso anno, la quarta edizione era stata vinta da Stefano Callegaro . Quest’ultimo, nei mesi successivi alla vittoria, era stato smascherato da Striscia la Notizia per un presunto imbroglio riguardante la partecipazione in qualità di cuoco amatoriale (era strato dimostrato come, invece, avesse cucinato per una nota azienda a livello professionale). La questione, nel frattempo, è passata dallo schermo tv ad un’aula di tribunale: come finirà?

La stessa domanda sorge anche per la nuova edizione di Masterchef 5: il programma verrà registrato? I fans, per ora, rimangono in trepidante attesa!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi