Liposuzione: una donna di 36 anni è morta a Milano

Liposuzione: una donna di 36 anni è deceduta per complicazioni dopo l’intervento, dopo aver subito una liposuzione. È stato indagato il medico

LiposuzioneGli interventi di liposuzione sono ormai all’ordine del giorno ed apparentemente sembrano essere semplici, ma a volte le complicanze, come in tutti gli interventi di chirurgia, si possono trovare dietro l’angolo, quando meno se lo si aspetta: è quello che potrebbe, purtroppo, essere successo alla donna romena di 36 anni, che ha trovato la morte, 8 mesi dopo per una probabile infezione.

Ad uccidere la donna romena che 8 mesi fa si era sottoposta ad un intervento di liposuzione, per far asportare parte del tessuto adiposo dai fianchi, potrebbe essere stata una fascite necrotizzante, che sarebbe un’infezione causata da batteri della pelle nei suoi stati profondi: la complicanza si potrebbe essere presentata subito, ma poi con il tempo sarebbe diventata cronica e così avrebbe causato la morte della donna, incurante della problematica grave.

La procura di Milano ha aperto un’inchiesta sulla morte di Ana Maria Cracium, e per questo, attraverso le indagini sarà chiarito su come la donna sia stata curata e se le terapie farmacologiche assunte dalla stessa, siano state adeguate: intanto risulta per adesso indagato il medico Mattia Colli.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi