Gio. Lug 18th, 2019

Punto cuneo

Documenti e notizie dal mondo.

La fine del Giro d’Italia: ma l’avventura in Europa continua

1 min read

Con la fine del Giro d’Italia si conclude anche l’esperienza che ha visto per il secondo anno consecutivo la Rappresentanza della Commissione europea seguire l’evento sportivo ciclistico più famoso d’Italia.

L’iniziativa ha coinvolto attivamente la rete Europe Direct e quella dei Centri di documentazione europea operanti in Italia. Per la tappa Cuneo-Pinerolo di giovedì 23 maggio, era presente anche l’Ufficio Europe Direct Cuneo Piemonte area sud ovest con uno stand davanti al Duomo di Cuneo. In questa occasione è stato possibile fornire informazioni circa i finanziamenti europei ricevuti dalla città di Cuneo in questi anni e avere delle cartine relative alla ciclomobilità nella zona del cuneese.

Un camper con i colori della bandiera UE ha partecipato alla carovana pubblicitaria che ha anticipato il Giro d’Italia per informare e sensibilizzare i cittadini sulle politiche europee.  Quest’anno era presente anche un giornalista di RadUni/Europhonica, la rete di radio universitarie dove lavoravano Antonio Megalizzi e Bartosz Orent-Niedzielski, i due giovani giornalisti morti a dicembre nell’attentato ai mercatini di Natale a Strasburgo.

Per sentire la registrazione dell’intervista al Sindaco di Cuneo Federico Borgna dei ragazzi di RadUni/Europhonica clicca qui

Fonte: Comune di Cuneo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi