Detergenti pulizia dannosi: pare lo siano più di 20 sigarette

Detergenti pulizia dannosi: addirittura più di 20 sigarette, possono ridurre la funzione respiratoria, motivo per cui è bene propendere per scelte green

Di recente è stata portata avanti una ricerca che segnala che le abitudini degli italiani in merito al tema delicato delle pulizie in casa sembrano essere nettamente cambiate: secondo questa ricerca, infatti, al giorno d’oggi l’italiano medio è sempre più attento al tema ambientale e del rispetto dell’ecologia, un tema sempre più caro che spinge verso acquisti più oculati.

Detergenti pulizia dannosiInfatti, è proprio da questa ricerca che è stato evidenziato come gli acquisti di detergenti e detersivi green – attenti, quindi, all’ecologia – sono nettamente aumentati nel corso del 2017: lo scorso anno, infatti, ha potuto vedere un aumento netto, pari addirittura all’8,8%.

Questa ricerca evidenzia sicuramente un cambiamento non solo utile, ma anche molto importante e benefico per l’ambiente, dal momento che , secondo quel che era stato evidenziato anche all’interno di una recente indagine, i detergenti che comunemente utilizziamo per le pulizie della casa – ed in particolar modo quelli in formulazione spray – sembrano essere addirittura molto più dannosi del tabagismo. Infatti, il danno è pari a circa 20 sigarette al giorno e si configura tutto verso  la funzione respiratoria, che viene decisamente ridotta.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *