Buco Ozono diminuisce, cosa sta accadendo

Buco Ozono diminuisce, il cielo dell’Antartide sta guarendo

La preoccupazione per il buco dell’Ozono che è stata molto elevata negli ultimi 30 anni potrebbe presto lasciare spazio alla speranza per il futuro ed alla consapevolezza che, impegnandosi con costanza e determinazione sul fronte del rispetto dell’ambiente e del nostro pianeta, sia sul serio possibile dare spazio a cambiamenti positivi.

Buco Ozono diminuisceLe ultime notizie relative al buco dell’ozono sono positive: stando alle prime rilevazioni che provengono direttamente dagli studi del Mit (Massachusetts Institute of Technology) sembra proprio che il buco dell’Ozono stia iniziando a chiudersi. I dati – pubblicati sulla rivista scientifica Science – sono nettamente più positivi di quanto era apparso nel mese di settembre dello scorso anno, quando era stato lanciato l’allarme su una necessaria inversione di tendenza delle abitudini dopo l’estensione record del buco.

Il cielo dell’Antartide sta ricevendo i suoi primi risultati positivi: trent’anni dopo la sottoscrizione del protocollo di Montreal a cui avevano partecipato moltissime nazioni, gli effetti del divieto relativo all’uso di elementi chimici nocivi iniziano a farsi vedere. Si spera, ovviamente, che gli effetti positivi proseguano e che continuino anche ad aver luogo i comportamenti di rispetto dell’ambiente messi in atto negli ultimi anni, con una sempre più elevata sensibilizzazione nei confronti del nostro pianeta e della sua salute.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi