Mer. Mag 22nd, 2019

Punto cuneo

Documenti e notizie dal mondo.

Animali ingeriti che sopravvivono: un fenomeno più che comune

1 min read
Animali ingeriti che sopravvivono

Animali ingeriti che sopravvivono: può accadere a diversi tipi di animali, specialmente coloro che non hanno bisogno di grande quantità di ossigeno

Animali ingeriti che sopravvivonoNon sono pochi gli animali che, dopo esser stati inghiottiti dai loro aguzzini e predatori, riescono a sopravvivere per qualche tempo all’interno del loro stomaco: e, pare, alcuni di essi potrebbero anche essere in grado di ritrovare la via d’uscita, ancor prima di finire in pasto ai succhi gastrici. È quanto era stato scoperto da alcuni biologi, una equipe di ricercatori che, nel 2012, stava compiendo una spedizione a Timor est, e proprio qui aveva avuto un incontro con un serpente che stava fuoriuscendo dall’ano di un rospo.

In sostanza il serpente bramino, che è un vertebrato con dei polmoni, potrebbe essere riuscito ad uscire dall’ano del rospo approfittando dello stomaco vuoto del suo predatore. Ma non solo: la capacità del serpente bramino potrebbe esser stata resa possibile anche grazie alla presenza delle sue squame, che lo avrebbero così aiutato a proteggere gli organi dai succhi gastrici.

La sopravvivenza nell’intestino del predatore è, per alcuni animali, una cosa sicuramente possibile. E ad avere la meglio sono soprattutto gli animali che non hanno bisogno di una grande quantità di ossigeno per la loro sopravvivenza, come ad esempio le chiocciole acquatiche.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi